Servizi

Carta dei Servizi

A chi ci rivolgiamo

customer_thumbnailBAMBINI in età evolutiva per un programma di rieducazione posturale nel caso di scoliosi idiopatiche e squilibri posturali legati alla crescita, trattamenti osteopatici in bambini con problemi di mal occlusione o disfunzioni dell’articolazione temporo mandibolare.

ADULTI affetti dalle seguenti patologie traumatologiche: colpo di frusta, fratture, distorsioni. Patologie legate ad attività sportive: lesioni capsulari e legamentose, tendinopatie, lesioni muscolari. Patologie ortopediche: rieducazione funzionale pre e post chirurgica di spalla, ginocchio, anca. Patologie alla colonna vertebrale acute e croniche (cervicalgie, instabilità lombari, sciatalgie, sindromi miofasciali). Patologie neurologiche, negli esiti stabilizzati di patologie del sistema nervoso centrale e periferico.

ANZIANI con problematiche di dolore in patologie cronico-degenerative (artrosi, osteoporosi) di natura reumatologica (artrite reumatoide, les, etc) anche con la ginnastica medica di gruppo (a scopo curativo e preventivo) che rimane secondo noi un efficace strumento per ottenere benefici su tutti i sistemi (cardiovascolare e respiratorio) oltre che sull’apparato muscoloscheletrico.

Perchè rivolgersi a noi

why_thumbnail
Il nostro servizio si basa sui principi e sulle tecniche proprie della medicina classica, integrata alle conoscenze più specifiche derivanti dalla medicina manuale internazionalmente riconosciuta. Si avvale di una metodologia razionale basata sulla evidence based medicine ed evidence based practice ovvero sulla osservazione scientifica dei segni clinici e l’applicazione di trattamenti “correttivi” di natura ortopedica, fisica, meccanica (manuale).

Collaborazione universitaria

laurea_thumbnail
Il servizio è convezionato da oltre 10 anni con l’università di Parma in quanto sede di tirocinio formativo per fisioterapisti.

Di seguito riportiamo una lista delle nostre tesi di laurea:

  1. Il paziente con sindrome da conflitto sub-acromiale: proposta di approccio riabilitativo
  2. Trattamento postchirurgico della lesione al legamento scapolunato e relativa dissociazione nell’atleta professionista
  3. Tecniche di mobilizzazione passiva per la spalla affetta da limitazione articolare
  4. Efficacia del bendaggio funzionale e del training propriocettivo dopo distorsione di caviglia
  5. Proposta di valutazione e trattamento delle cervicalgie su base posturale
  6. Dolore al cingolo pelvico in gravidanza: dalla diagnosi al trattamento
  7. Cicatrici patologiche e squilibri posturali: due metodologie di trattamento a confronto
  8. Sindrome da colpo di frusta
  9. Protocollo di esercizi per la prevenzione delle cadute nell’anziano autosufficiente
  10. Criteri di inclusione ed esclusione nel trattamento manuale dei pazienti con cervicalgia
  11. L’approccio sistemico nelle disfunzioni temporo-mandibolari: correlazione tra valutazione e trattamento prodotti dal ragionamento riabilitativo
  12. Proposta di trattamento della sindrome da conflitto sub-acromiale, mediante esercizi a catena cinetica chiusa nel paziente adulto: case series
  13. Il paziente con sindrome da conflitto sub-acromiale: proposta di approccio riabilitativo
  14. Trattamento della scoliosi idiopatica nell’adolescenza con il metodo Mezieres